GlossyBox: mi piaci!

6 Mar

Sono negatissima nel fare pacchetti regalo, infatti quanto me ne serve uno corro da mia sorella implorandola di farlo al posto mio, oppure costringo il Gatto, che da bravo ingegnere è meno creativo di mia sorella, ma è di una precisione disarmante. Nonostante sia negata nel confezionarli, amo e adoro le confezioni regalo: scatole, scatolette, nastri e fiocchi hanno su di me l’effetto ipnotico di un flauto magico, quasi come rossetti e orecchini. Per questo, vittima della pubblicità e della voglia di strisciare la mia carta di credito virtuale, qualche mese fa ho ceduto al richiamo della GlossyBox, la magica scatola delle sorprese, elegantissima con quel suo cofanetto rosa (e non solo!) e la promessa di fare conoscere ogni mese nuovi beauty-brand al costo di 14 Euro.

La filosofia del servizio è molto semplice: si sottoscrive un abbonamento (che può essere cancellato o “congelato” in ogni momento) compilando una scheda relativa al proprio tipo di pelle, capelli, ecc, dove è inoltre possibile indicare le proprie preferenze in fatto di make up e prodotti di bellezza in genere. Grazie a questa schedulazione, le varie box vengono create ad hoc per macro-gruppi di iscritte, che riceveranno ogni mese box differenziati.

Generalmente non sono una persona che ama le sorprese: mi piace riflettere allo stremo, scegliere e investire in qualcosa di straordinario. Non sono interessata ai pezzi basic, a quello che “va con tutto” e ai jolly, e il mio beauty straripa, quindi il mio shopping preferito prevede salti mortali e fuochi d’artificio, indipendentemente dal prezzo.

Per questo questa Glossy-idea mi ha conquistata: si possono provare prodotti ogni volta nuovi e particolari, di marche più o meno note a un prezzo piccolo e in un formato facilmente “eliminabile” se non gradito, ma sufficiente a valutarne l’efficacia in previsione di un possibile acquisto full size.

Venendo alla box di Febbraio, io ho ricevuto quella più “comune” tra le abbonate, contenente tre micro size della marca bio Idea Toscana, una bio matita Neve Cosmetics e un olio secco per capelli Bamboo di Alterna.

Nonostante le semi-fondate polemiche che affollano il web (le taglie sono davvero piccole!), devo ammettere di essere molto contenta di questa Glossy: i prodotti Idea Toscana – Prima Spremitura sono di qualità ottima, e per quanto mi riguarda, hanno un delizioso profumo che sa di pulito, di naturadi vita insomma! Il uso già da qualche giorno, a piccole dosi, e devo ammetterlo: mi hanno conquistata.

Passando alla matita per occhi Neve Cosmetics, non posso fare altro che dirmi entusiasma di questo prodotto: la consistenza è morbida, la tinta melanzana è molto graziosa ed ha anche una buona durata. Davvero caratteristiche a 5 stelle per un prodotto privo di sostanze chimiche. (qui la trovate a confronto con la Rockstar di Urban Decay e la Touch of glam di Essence: la seconda ha una base più fredda, mentre Melananzana-Neve e Rockstar Urban sono davvero MOLTO simili)

Parlando invece dell’olio secco per capelli Alterna, non posso fare altro che ringraziare GlossyBox: ho già provato un paio di volte questo prodotto, e l’effetto anti-crespo è garantito. Non avevo mai sentito parlare di questa marca (che è Made in USA) e ne sono rimasta piacevolmente colpita.

L’unica critica? Avrei preferito magari un prodotto Prima Spemitura in meno, e gli altri due leggermente più grandi, ma a parte questo, posso dire di essere davvero contenta.

Tirando le somme, mi rendo conto di essere l’unica GlossyGirl in Italia ad essere soddisfatta dei prodotti del mese: ho notato, sulla pagina di Facebook della dell’azienda come altrove, una certa aggressività da parte delle ragazze registrate. Molte tendono a lamentarsi tirando in ballo questioni prettamente personali, come l’allergia a certi componenti, capelli troppo lunghi per poter testare una piccola quantità di shampoo, o disgusto verso certe profumazioni. Ma anche considerazioni quasi demoniache inerenti le composizioni “chimiche” di certi prodotti (vedi il “mostro” Acquolina, che per la cronaca, indipendentemente dall’INCI, non amo nemmeno io), rigirate poi ai prodotti “verdi”, che allo stesso modo, per qualche altra variabile non sono state apprezzate.

Trovo giusto confrontarsi ed esprimere la propria opinione, ma allo stesso tempo trovo ridicolo fare calcoli su calcoli per sapere a quanto ammonta “il risparmio”, dimenticando che spesso la qualità non è strettamente legata al valore monetario, e che permetterci di risparmiare non è l’obiettivo del servizio. Trovo inoltre assurdo pretendere di trovare prodotti Mac full size o Guerlain o di chissà quale altro brand: nonostante io non conosca il mondo del marketing, non mi risulta difficile immaginare quanto minuziosamente GlossyBox debba cercare di scegliere i brand da presentare ogni mese rispettando prezzi e standard qualitativi, cercando di accontentare le sue clienti, ma allo stesso modo provando a raggiungere accordi possibili con i differenti brand.

Detto questo, non intendo dilungarmi, ma solo provare a dare un piccolo suggerimento alle GlossyGirl non soddisfatte: provate a dividere l’abbonamento con un’amica, la spesa sarà dimezzata e potrete scegliere democraticamente quali pezzi fanno al caso vostro, oppure, scegliete l’abbonamento “classico” ma ricordatevi che nonostante il pacchetto sia delizioso e ben fatto, GlossyBox non è Babbo Natale, e purtroppo non può regalarvi creme La Mer; pertanto provate a guardare le cose sotto un diverso punto di vista, siate meno rigide e prevenute: provare marche mai sentite prima può essere sorprendente, ed un modo per imparare cose nuove, perchè secondo me, che sono romantica e sospirante, anche una piccola saponetta può aiutarci a crescere.

NB le foto sono state scattate al momento dell’apertura del pacchetto: ho effettivamente utilizzato i prodotti, che sono stati, ovviamente, acquistati da me.

PS vi va di leggere il mio ultimo pezzo per TgCom? cliccate QUI: si parla di Street Style!

8 Risposte to “GlossyBox: mi piaci!”

  1. Eleonora marzo 6, 2012 a 3:20 pm #

    Brava gnocca!!! anche a me non è dispiaciuta… devo pero’ ancora provare tutto!!!😉

    • youlikemylipstick marzo 6, 2012 a 3:24 pm #

      è uguale alla mia, Ele? poi ci facciamo una serata beauty-muffin e ne parliamo hihihi

  2. Laura marzo 7, 2012 a 10:41 am #

    bell’articolo! io ho ricevuto la stessa glossy. L’unica cosa è che non sono molto convinta della matita, perchè a me di solito piacciono quelle meno morbide..ho l’impressione che la riga delle matite morbide si sciolga facilmente. Comunque grazie a glossybox per avermela fatta provare eheh!

    volevo segnalarti il codice sconto per pagare 10 invece di 14! lo trovi qui.

    Ciao!!

  3. Laura marzo 7, 2012 a 10:42 am #

    ops! ho visto che non potete vedere il link, ve lo scrivo per esteso! http://www.esaldi.it/156076-glossy-box-il-risparmio-e-scontato/

  4. Angela Donava marzo 12, 2012 a 9:03 pm #

    Super post!
    Angela Donava
    http://www.lookbooks.fr

  5. Angela Donava marzo 12, 2012 a 9:07 pm #

    Super blog! Bravo!
    Angela Donava
    http://www.lookbooks.fr

  6. welovefur marzo 18, 2012 a 10:27 am #

    Hello
    I just changed my template site =)
    Please take a look at http://www.welovefur.com
    kisses from your follower! ♡

  7. Merdachic marzo 20, 2012 a 3:25 pm #

    Ho bisogno delle fialette ai siliconi ma ahimè le avevano finiteeeee in negozio! non c’entra niente, lo so, ma volevo dividere questo con te e con gli INCI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: